Archivi categoria: Recensioni

Recensione: “Le regole della Rete. Come tutelare i propri contenuti online”

La Rete
Molti ritengono che esista una frattura tra il mondo reale e la Rete (= mondo virtuale). Il primo definito da norme, che definiscono diritti e doveri. Tutto invece, cambia quando accediamo alla Rete.  

Un panorama sconfortante

Offese, fake news, frasi razziste, sessiste, omofobiche, attacchi di troll che vivono per stimolare le “rispostacce” dell’incauto… In tutto questo anche gli insegnanti fanno la loro parte. Ovviamente non coprendo tutto il suddetto “campionario”, caratterizzato dalla certezza di essere anonimi o non perseguibile in Rete.

” il maltrattamento” dei contenuti

E i contenuti? Incorrono in fenomeni che rimandono al furto delle immagini, alla violazione dei diritti di autore o di altro tipo.

Un ottimo contributo

La navigazione nel Web richiede la conoscenza delle regole, Solo così diviene consapevolezza, movimento virtuale “critico” e ragionato.
In questo compito ci aiuta l’ottimo lavoro “Le regole della rete” di F. De Stefani avvocato e autrice di pubblicazioni a carattere giuridico.
Con un linguaggio quasi colloquiale, quindi mai tecnico, illustra negli otto capitoli la gestione corretta dei blog,   la normativa sulla protezione dei dati, le implicazioni delle offese delle diffamazioni e il copyright di foto e contenuti… Ovviamente costanti sono i riferimenti alla navigazione nei media sociali o nel microblog di Twitter.
Di un certo interesse l’appendice che presenta una sorta di vocabolario che rimanda ai comportamenti corretti da tenere in Rete.
Da leggere e approfondire per dare autorevolezza e un  profilo credibile alla Rete. Ne abbiamo tutti bisogno!  

 

 

N. Chomsky. Un video da mettere in cassaforte!


Qualcuno mi ha chiesto il significato della foto che rappresenta il gabbiano nel mio blog.
Bene, rispondo con queste due  immagini (R. Bach “Il gabbiano Jonathan Livingston”):


Scendendo di piano, la stessa idea di libertà e di superamento dei propri limiti è proposta dall’incredibile pezzo “Cervo a primavera” (R. Cocciante).
Oggi una parte della nostra libertà,  mi riferisco alla capacità di giudizio critico, è minacciata da alcune tecniche di manipolazione o di controllo, messe in atto continuamente dai massmedia. Gli esempi sono tanti: notizie censurate o proposte al pubblico attraverso delle tecniche ben studiate dagli esperti di comunicazione.
N. Chomski, filosofo, scienziato cognitivo, linguista, storico e  critico sociale, ha magistralmente sintetizzato queste tecniche, ben proposte nel video le 10 regole del controllo sociale.
Sono consapevole che una libertà assoluta è impensabile, quella relativa ( umanamente possibile) invece è alla nostra portata. La condizione per conseguire il suddetto obiettivo è il prendere coscienza delle trappole che caratterizzano il nostro vivere per dare concretezza all’espressione heideggeriana “gettati nel mondo” o a quella sartriana ” L’esistenza precede l’essenza”. Entrambe fanno riferimento alla responsabilità dell’uomo di farsi progetto in un contesto di libertà, abitato da un io solido e robusto. Diverso da quello prospettato dal filosofo empirista risultato di “fascio di sensazioni”, spesso eterodirette.
Lo scorso anno A. Oliverio Ferraris ha pubblicato un interessante lavoro Chi manipola la tua mente, dove con un linguaggio non eccessivamente tecnico presenta i “trucchi” della comunicazione.
Buona visione e lettura!

 

Recensione. Certificazione informatica Aica :”Web editing”.


Esiste molto materiale finalizzato alla preparazione della certificazione Ecdl.
Purtoppo, risulta quasi assente o non aggiornato quello relativo alle altre certificazioni Aica.
L’Editore Manna che ha pubblicato l’ottimo contributo “La Nuova Ecdl Full Standard”, rincara la dose, “esplorando” le certificazioni informatiche relative al Web editing.
Il tentativo è ben riuscito! L’esposizione dei diversi contenuti  (termini e concetti del Web, principi del linguaggio HTML, utilizzo di un applicativo come Adobe Dreamweaver…) risulta chiaro, sostenuto dall’evidenziazione dei concetti-chiave e corredato da immagini che riescono   a rendere più semplici alcuni passaggi procedurali. Il colore poi fa la sua parte, dando vivacità a tutto il lavoro.
Al termine di ogni modulo sono proposti dei test di verifica. A questi l’Editore ne aggiunge   altri disponibili nel Web. Anche quest’ultimo materiale risulta chiaro, assolvendo al compito di riempire un vuoto che purtroppo caratterizza le certificazioni più impegnative del pacchetto Aica.
Unica pecca è il riferimento prevalente a Adobe Dreamweaver, applicativo di authoring, purtroppo disponibile solo in modalità shareware (30 giorni).

Recensione. M.R. Storchi ” La nuova Ecdl Full Standard” Ed. Manna


Sempre alla ricerca di nuovi contributi ho avuto la possibilità di consultare e di acquistare in un secondo momento questo lavoro di Mario R. Storchi,  finalizzato alla preparazione dei sette moduli che compongono ” La Nuova Ecdl”.
Lavoro curato. Le spiegazioni sono sempre supportate da immagini colorate ed efficaci. I concetti principali e le procedure più significative sono evidenziate, facilitando il lavoro di concettualizzazione. Tutto questo lo rende adatto sia ai principianti, sia ai più esperti.
Una segnalazione particolare va sul modulo “IT Security 2.0″. Molti concetti teorici, sono resi più comprensibili con degli esempi, che personalmente ho trovato molto efficaci.
Il valore aggiunto del lavoro, comunque, risiede nel disco allegato. Questo contiene le esercitazioni  in una simulazione molto vicina a quella dell’esame. Ogni volta i testi sono prelevati da un database interno. A differenza di altre pubblicazioni non hanno limiti nel loro utilizzo.
Nel cd è proposto un ampio eserciziario con soluzioni che si trovano nel sito dell’Editore e il modulo facoltativo relativo ad Access.
Non si trova facilmente nelle librerie “fisiche”. Se ne consiglia l’acquisto!