Posted in: Contratto scuola, Opinioni, Tutti gli articoli

Compensi concorso ordinario : non ho parole!

portrait of stressed teacher and blackboard background

I compensi per chi accetterà di far parte delle commissioni del corcorso ordinario per i docenti  sono semplicemente offensivi per la dignità professionale dei docenti:
Ecco nel dettaglio i compensi totali lordi, che prevedono un impegno senza esonero dal servizio, diversi mesi di impegno,  configurati come lavoro straordinario e quindi tassati quasi al 50%:

Compenso base:
Presidente: € 251,00
Componente : € 209,24
per ciascun elaborato o candidato esaminato: € 0,50
I compensi di cui sopra non possono cumulativamente eccedere € 2.051,70
Nel caso di suddivisione delle commissioni esaminatrici in sottocommissioni, ai componenti di queste ultime compete il compenso base, ridotto del 50 per cento.

Ecco cosa si intende per ottimizzazione: ottenere il risultato, a fronte di una disponibilità assoluta (= gratis) o relativa ( = inadeguato compenso economico ) del personale scolastico. Quest’anno abbiamo avuto già degli esempi di questo approccio, Un esempio per tutti: gli animatori digitali che stanno mettendo in campo tanta professionalità a fronte di un compenso uguale a zero.
Sarà interessante seguire l’evoluzione della situazione ( numero delle adesioni, eventuali precettazioni del Miur ), dal quale dipenderà molto il nostro futuro di professionisti e non di volontari o missionari ( senza offesa per queste due figure ) della formazione.