Posted in: Cyberbullismo, Nativo digitale, Tutti gli articoli

Cyberbullismo: l’obiettivo, i problemi

1397581503_cyberbullismo-fabrizio-pillotto
Interessante questo articolo. L’obiettivo è chiaro. L’impresa per conseguirlo in alcuni contesti equivale a un’impresa titanica. Infatti mi capita spesso di vistare scuole dove il livello di alfabetizzazione rasenta lo zero. Spesso  quello che registro non corrisponde al vero. Ci sono tanti colleghi che nascondono le loro competenze informatiche. Le ragioni sono tante, non ultima il mancato riconoscimento di un eventuale impegno.
Il risultato: la rinuncia della scuola a interagire con il curricolo implicito, pervaso di tanta informatica. In questo contesto è facile incontrare ragazzi che usano il dispositivo in modo improvvisato e con un bagaglio procedurale ridotto al minimo, che spesso si identifica con ciò che serve.
Nel mio piccolo ho proposto una conferenza finalizzata alla presa di coscienza dei genitori e dei docenti del fenomeno del cyberbullismo e non solo. Lo scorso anno ha avuto un buon riscontro di presenze e di divulgazione attraverso la stampa locale nel territorio dove è situato l’Istituto “Carlo Levi”
Conferenza