Posted in: Cyberbullismo, Opinioni, Sicurezza, Tutti gli articoli

Le vere emergenze

 

imagecyberbullismo-twitterclassi_pollaio
Quando leggo i giornali o sento dichiarazioni, dove sono elencate come emergenze nazionali, la Riforma elettorale, quella del  Senato… il sangue sale al cervello e faccio fatica a trattenermi dall’esprimere la mia rabbia e anche la mia impotenza di fronte a un potere politico e parlamentare sempre più sordo e cieco di fronte alle vere emergenze nazionali.
Mi riferisco alla messa in sicurezza del 60% delle scuole contro gli eventi naturali come terremoti o esondazioni, tutelando   milioni di minori e gli addetti  che ogni giorno entrano in questi edifici. Verrebbe da dire: viviamo in un contesto schizofrenico; il puerocentrismo acclamato, si scontra con situazioni di segno opposto
Penso al cyberbullismo, fenomeno in crescita  che lascia per strada le personalità più fragili e che aspetta ancora la legge che la Camera dei Deputati non ha ancora calendarizzato. E ultimo, ma non meno importante, l’abolizione ” secca” delle classi pollaio e di quelle super-pollaio istituzionalizzate da Renzi. L’affollamento delle classi, ha effetti nel tempo , determinando un futuro “leggero” dove la cultura e la formazione saranno considerati dei lussi che non possiamo permetterci.