Posted in: Dirigenti Scolastici, Tutti gli articoli

Lo stress dei Dirigenti Scolastici fa parte del loro profilo

Lo stress dei Dirigenti Scolastici
Le lamentele dei Dirigenti Scolastici. Pensavano che fosse un ruolo senza rischi e responsabilità?

Lo stress dei Dirigenti Scolastici non è un elemento aggiuntivo al loro profilo. La Dirigenza va di pari passo con l’assunzione di rischi e quindi delle responsabilità. La protesta rimanda ad alcuni interrogativi.

Lo stress dei Dirigenti Scolastici

I Dirigenti Scolastici sono stressati! Lo dichiara Antonello Giannelli (Presidente ANP). ” Che i colleghi sono stressati lo sappiamo. Il carico di responsabilità e di lavoro a cui sono sottoposti è enorme per due distinti fattori» Quali? «Il primo riguarda la sicurezza degli edifici scolastici che competerebbe agli enti locali. Dovrebbero essere loro a verificare che siano a norma, che non cadano i controsoffitti e non si stacchino le tegole. Ma come sappiamo gli enti locali non hanno i soldi per farlo. Servirebbero 50 miliardi ed è una stima approssimativa – ammette Giannelli – ma sì e no ce ne sono 4». Risultato: «Spesso sono in presidi che per evitare situazioni di pericolo devono chiudere le aule o organizzare i doppi turni». “Ma c’è poi un secondo fattore: le segreterie in affanno perché mancano i capi segreteria (Dsga). Senza di loro tocca ai dirigenti scrivere un atto o occuparsi degli appalti.”
La situazione di stress è confermata da un incontro organizzato recentemente dalla Cisl scuola di Milano

Lo stress è connaturato nel profilo dirigenziale

Sinceramente non comprendo queste lamentele.  Quale idea avevano di Dirigenza?
Il D.Lvo 165/2001 è molto chiaro. Attribuisce agli ex Presidi nuovi poteri e compiti. Quasi tutti richiedono l’assunzione di rischi e delle conseguenti responsabilità. Questo profilo dirigenziale è finalizzato alla flessibilità del servizio e al conseguimento di una sua maggiore efficienza ed efficacia.
In altri termini, Il D.S. è :
1) il Legale rappresentante nei rapporti istituzionali, davanti ai terzi ed in giudizio;
2) il Datore di Lavoro nella gestione del personale (dalla costituzione alla risoluzione del rapporto di lavoro ) e per la sicurezza del personale e degli alunni.
Quest’ultimo profilo comporta altri obblighi, derivanti dal DPR 81/08:
1) elaborare il DVR ( Documento Valutazione Rischi) scolastico;
2) nominare un RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione)  o ricoprire egli stesso tale carica;
3) consegnare al RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) una copia del DVR;
4) comunicare telematicamente all’Inail i dati e gli eventuali infortuni sul lavoro;
5) comunicare annualmente il nominativo del RLS all’Inail…
Potrei continuare, ma mi fermo qui.
Quindi?