Posted in: Opinioni, Tutti gli articoli

Renzi il “continuatore”

1


1423469179-renzi

Poco fa ha dichiarato il Presidente Renzi ( Crisi greca ): ” Io non avrei indetto il referendum”.
Ecco il rottamatore, colui che doveva rappresentare la discontinuità.
Fortunatamente Tsipras non è Renzi. A quest’ultimo non interessa la voce del popolo (si veda la Riforma della Scuola). Egli ha un’altra idea di democrazia. Sicuramente non quella di origine greca. Renzi intende la democrazia come quella pratica “alterata” dalle oligarchie, dai poteri forti che per loro natura non si identifica con il benessere del popolo, delle persone che incontri ogni giorno.
Se fossimo noi al posto della Grecia,  Renzi sarebbe diventato immediatamente  lo zerbino di politiche da “macelleria sociale” ( ad. esempio ulteriori tagli alle pensioni e ai salari pubblici ) che in cinque anni non hanno risolto i problemi della Grecia.
Si legga un mio precedente intervento che spiega la filosofia dell’Euro (= Marco mascherato )

http://maestroscialpi.altervista.org/opnioni/ragioniamo-sulla-grecia/