Posted in: Nativo digitale, PNSD, Recensioni, Tutti gli articoli

Tonino Cantelmi: Tecnoliquidità


In quest’ultimo periodo sto evidenziando i rischi di una progettazione informatica di “superficie”, cioè ridotta alla semplice proposizione di procedure legate a software o ad ambienti virtuali.  Ma i pericoli non vengono solo da quest’assenza di progettualità profonda da parte della scuola e presente anche nel PNSD ma anche dalla “connessione  senza discontinuità ” dei nostri ragazzi. In particolare sui processi cognitivi, sulla formazione del sé “Tecnoliquido“, sulla incapacità di progettare il futuro…
Tutto questo è ben analizzato dal lavoro di T. Cantelmi, psichiatra e psicoterapeuta.
E la scuola? Spesso sta a guardare, è indifferente a questa mutazione antropologica dei nostri ragazzi, prodotta dall’uso spontaneo e libero della tecnologia. C
Chi intende approfondire il fenomeno della “Tecnoliquidità” rimando a questi interventi presenti nella Rete.
http://www.usminazionale.it/convegni/2012/cantelmi.pdf ( dispensa )
http://www.youtube.com/watch?v=CePkGdH_Byk ( primo video “Seminario” )
http://www.youtube.com/watch?v=DRc-LmrWkXs secondo video “Seminario”
http://www.youtube.com/watch?v=Hgyp8_70nu4 /( Terzo video “Seminario )