Trattativa contrattuale, una facile previsione, ma…

Trattativa contrattuale

Le posizioni sono chiare. Il contratto sarà firmato! Ma è possibile una sorpresa…

La trattativa contrattuale inizia a definirsi. Le posizione sono chiare. Il sindacato purtroppo non ne esce bene. L’esito sembra scontato. Anche la risposta del sindacato?

La trattativa contrattuale, le posizioni sono chiare

La vertenza sindacale conferma le posizioni dei soggetti coinvolti. Da un lato il governo che, attraverso la Ministra Fedeli, dichiara che le risorse ci sono, limitate però alla legge di Bilancio 2018.
I sindacati, invece, propongono altro, “dimenticando” che in uno stato di diritto sono le leggi (nel nostro caso la legge di Stabilità 2018) a definire le regole. Cosa propongono? L’inserimento delle risorse destinate al merito e quelle collegate alla “Carta docenti” ( Legge 107/15) nel tabellare dei docenti. Il punto debole della proposta, però, è la sua assenza dalla legge di Bilancio.
Tra i due contendenti c’è l’Aran. Il suo mandato è quello di applicare la Direttiva per il pubblico impiego, per la scuola e soprattutto non uscire dal “seminato” della normativa vigente ( Si legga il resoconto della seduta di ieri). Interessante la risposta del sindacato alla proposta dell’Aran: “non possiamo pensare a un contratto “fotocopia”, stante le molte diversità rispetto ai settori delle funzioni centrali.”

Come finirà?

Anticipare l’esito è un esercizio a bassa complessità. In altri termine: la previsione è semplice: il governo confermerà la sua posizione. Non potrà fare diversamente. Come scrivevo qualche giorno fa, per venire incontro ai sindacati occorrerebbe un Parlamento e un governo nel pieno dei suoi poteri. La doppia condizione è necessaria per modificare le parti della L.107/15. 
Quindi la firma sarà l’esito più probabile. La preintesa degli organi centrali ( 23 dicembre 2017) docet.
E’ possibile però un altro scenario: il sindacato si alza e non sottoscrive la proposta contrattuale. Sarebbe una bella sorpresa!

 

Questa voce è stata pubblicata in Contratto scuola, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.