Posted in: PNSD, Tutti gli articoli

Una buona notizia: assistenti tecnici nelle primarie e…

 sicurezza-informatica_27gen16
Riporto la notizia pubblicata su Orizzontescuola.it . C’è un’ipotesi di assunzione di 7.000 assistenti tecnici nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.
La notizia se sarà seguita dai relativi provvedimenti e assunzioni , è da accogliere positivamente. Lo dico da insegnante di scuola primaria che da diversi anni riveste la F.S. per le Tic. Tra i miei compiti ho sempre inserito quelli di assistenza tecnica ai diversi dispositivi presenti nel mio Istituto di servizio, assorbendo molto del mio tempo come docente a sistemare, ripristinare configurazioni software, a creare Reti o a ” cannibalizzare” pc dal punto di vista hardware… L’indubbio vantaggio è stato quello di risolvere in tempi brevi problemi che avrebbero richiesto lungaggini burocratiche ( chiamata da parte dell’Amministrazione e visita del  tecnico… ).
Il risvolto, però è ,come accennavo sopra, il lento scivolamento verso compiti lontani da quegli aspetti formativi e pedagogici che sono lo specifico e la ragione del mio essere insegnante. Certo ho acquisito sul campo un’esperienza tecnica  significativa, ma a svantaggio di progetti finalizzati alla realizzazione della “Pedagogia 2.0”.
Mi auguro che l’idea non rimanga un sogno, in modo da permettere agli insegnanti-tecnici  della scuola di base di tornare a concentrarsi sulla formazione, di cui c’è molto bisogno, in un contesto socio-culturale dove la pedagogia è assente, a tutto vantaggio del mercato che  ha il solo scopo di vendere e fare profitto. Obiettivi sideralmente lontani e quasi sempre in contrasto con la promozione della persona.