Posted in: Cyberbullismo

Cyberbullismo, un “corto” sul dramma di Carolina Picchio

Cyberbullismo
Un video su Carolina Picchio, un esempio di quando le parole uccidono più delle botte

Cyberbullismo, un video che presenta il dramma di Carolina Picchio.  Un esempio di prodotto virale positivo

Cyberbullismo, “le parole uccidono più delle botte”

Cyberbullismo, #maipiùunbancovuoto è la nuova campagna contro il cyberbullismo lanciata da FARE X BENE Onlus. L’associazione ha realizzato un corto molto toccante, esplicitamente ispirato alla drammatica storia di Carolina Picchio.  La ragazza di Oleggio, in provincia di Novara, giovane vittima di cyberbullismo. Era il gennaio del 2013 quando  la quattordicenne, sotto la pressione di quasi 2600 like  decise di uccidersi, lanciandosi dal terzo piano di un palazzo. Prima di suicidarsi la ragazza scrisse:  “Le parole fanno più male delle botte, cavolo se fanno male”. Parole riprese nel corto che propongo.