Posted in: Cyberbullismo, Tutti gli articoli

Cyberbullismo. Un manuale per genitori ( Polizia postale )


Il cyberbullismo è un fenomeno “percepito” dai genitori solo quando li riguarda. Generalmente il loro interesse è scarso. Sono convinti che il problema non li riguarderà mai. Al più potranno avvertirne la presenza in modo indiretto, attraverso il coinvolgimento di qualche amico del figlio.
In questo deserto educativo, dove la famiglia è assente sorge il fenomeno del cyberbullismo. I nostri figli sono lasciati soli davanti al display, senza bussola, senza mappe per orientarsi. Da qui entrano in gioco altre agenzie, altri soggetti a fare educazione.
E’ necessario che la famiglia si “riprenda i propri figli“.
La polizia postale e delle comunicazioni ha messo a disposizione un utile manuale per sostenere i propri figli nella navigazione nel Web. Lo strumento informativo punta a una “presenza”, a un ” mettersi accanto” al proprio figlio, andando oltre il semplice e sterile divieto.
La sua lettura comporta “distrarre il proprio tempo” da altre incombenze sicuramente importanti, ma non quanto il futuro dei propri figli.
Ribadisco che il momento informativo, non può essere esaustivo, portare alla formazione all’acquisizione di competenze che per loro natura hanno il piano inclinato verso il futuro.
Da qui la necessità di un serio piano, illustrato a grandi linee in un precedente articolo.
Nelle prossime settimane presenterò un progetto formativo finalizzato all’acquisizione di queste competenze.