Posted in: Ecdl, Esperienze, Tutti gli articoli

Nuova Ecdl. Online Collaboration e IT Security. Il valore aggiunto


Sono diversi anni che propongo nel mio Istituto Corsi di preparazione agli esami Ecdl.
Fino alla versione Syllabus 5.0 i moduli erano scarsamente aperti e  problematici. In altri termini,  si confrontavano poco con gli scenari e i problemi legati alla proliferazione dei media sociali, delle diverse piattaforme e del moltiplicarsi dei dispositivi mobili, ( gli anglofoni li chiamano device ).
Bene, la nuova Ecdl, è un cambio di passo, rappresenta una discontinuità rispetto al passato. E’ stato eliminato il modulo relativo ad Access, assemblato il modulo teorico con quello di Windows, ma soprattutto sono stati inseriti due moduli: Online collaboration e IT Security ( aggiornato recentemente alla versione 2.0 ).
Il primo modulo mette le basi per la promozione della competenza relazionale online
. Ovviamente sta al formatore, uscire dalle fredde procedure relative alla navigazione nella Suite Google o dei media sociali per proporre ai ragazzi i vantaggi e le opportunità di un lavoro a distanza e in gruppo – nell’immediato e non aumenteranno le piattaforme e-learning – le strategie comunicative efficaci da adottare per una comunicazione online e collaborativa…
Il secondo modulo offre una seria riflessione sulle distrazioni procedurali dei nativi digitali, offrendo loro diverse soluzioni ( password complesse, firewall, antivirus, gestione più attenta  alla privacy…  ) che nell’immediato rappresentano un argine ai  fenomeni della pedopornografia e del cyberbullismo e in prospettiva crei la condizione per la presenza di figure preposte alla sicurezza di reti e di sistemi variamente complessi.