Archivi autore: Gianfranco

Vacanze di Pasqua, il solito lamento dei genitori che dimenticano…

Vacanze Pasqua, il lamentarsi è una pratica molto diffusa. Spesso però si dimenticano i doveri e quello che è successo a settembre o nei mesi successivi… Vacanze Pasqua, il solito lamento dei genitori, dimenticando il loro dovere Vacanze Pasqua, era … Continua a leggere

Pubblicato in Opinioni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Vacanze di Pasqua, il solito lamento dei genitori che dimenticano…

Gli inesperti d’aula parlano di scuola senza conoscerla

Gli inesperti d’aula, parlano, straparlano di scuola senza conoscerla. In questo mega gruppo sono inseriti giornalisti, opinionisti, pedagogisti. Senza dimenticare i genitori che dimenticano il loro  compito di educare i figli (art. 30 Costituzione). Prima di tutto e superiore ad … Continua a leggere

Pubblicato in Opinioni, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Gli inesperti d’aula parlano di scuola senza conoscerla

Contratto scuola, un esempio di dichiarazione sindacale che ignora…

Contratto scuola, non passa giorno che i sindacati non dichiarino qualcosa. Sugli aumenti contrattuali resta la dimenticanza del D.Lvo 29/93. L’ultimo esempio è la dichiarazione del segretario Snals -Confsal. Contratto scuola, la dichiarazione del segretario SNALS Contratto scuola, aumenta la … Continua a leggere

Pubblicato in Opinioni, Tutti gli articoli | Commenti disabilitati su Contratto scuola, un esempio di dichiarazione sindacale che ignora…

Nei casi di bullismo contano le carte, le chiacchiere valgono zero

Nei casi di bullismo  le chiacchiere stanno a zero. E’ necessario dimostrare di aver azzerato  il verificarsi dell’evento. Diversamente si rischia di incorrere nella culpa in vigilando, educando e organizzando. Il fatto di cronaca dell’alunna bullizzata Si legge ” Presa … Continua a leggere

Pubblicato in Bullismo, Tutti gli articoli | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Nei casi di bullismo contano le carte, le chiacchiere valgono zero